domenica 4 ottobre 2009

FACEKOOL


"L'ASTRONAUTA C'E'... L'ASTRONAUTA C'EEEE E VOLAAAAAA NELLO SPAZIOOOO!! COME ARMSTRONG CONQUISTO' LA LUNA, ORA, 40 ANNI DOPO E' LORENZO A PIANTARE LA SUA BANDIERAAAAAA E' LORENZO'S LAND E' LORENZO'S LAAAAAAAAAAAND"
Perde la voce Guido Meda nel gridare per l'esaltante vittoria di JORGE LORENZO dopo una gara tiratissima ma solitaria, esattamente come aveva fatto per Rossi a Misano.
Complimenti anche per Stoner col tono pero' ora dimesso perche' "dobbiamo chiedere scusa per le continue insinuazioni sul suo stato di salute, per aver detto, io per primo, che era una questione psicologica e non avevo elementi per dirlo. Ancora scusa alla Ducati e ai ducatisti per il cattivo giornalismo che abbiamo fatto". E vabbe' dai perdonato.

Si parla anche di Rossi con Rinco Cereghini che dichiara sicuro: "Oggi Lorenzo non ha battuto una volta Valentino, ma 28 volte tanti sono i giri che Lorenzo e' stato piu' veloce di Rossi. E in 28 giri gli ha dato 23". Sono tanti, Rossi deve rimboccarsi le maniche, non puo' fare il ragioniere."
Puntualizza Bobbiese dicendo "Si' e poi col monogomma non ci sono scuse, oltretutto Lorenzo ha vinto con la stessa moto di Rossi".
Sospettoso Reggiani che aggiunge: "Da quando e' stata garantita la parita' tecnica a Lorenzo, lo spagnolo e' piu' competitivo. Anche quando perde e' comunque li' vicino".
C'e' un po' di confusione in studio dove vengono sistemate dozzine di sacchi al posto delle sedie: "Stiamo sistemando i ceci per i nostri ospiti Pernat, Pasini e Melandri"
Nervosismo invece in pit lane dove uno scorbutico Beltramo sbotta "Vale ha fatto finta di non verderci e si e' infilato nel motorhome, secondo me sente la pressione..."
Genoflesso invece Porta che si scusa con Stoner "Sai io credevo che somatizzassi le sconfitte... ti chiedo scusa, e' evidente che il problema era alimentare come del resto hai sempre detto"

DRIIINNN DRRIIIINNN

Ah cazzo... se non sto in piedi sul divano come ordina Meda mi appisolo... che strano sogno. Beh poco male mi son svegliato in tempo per Fuorigiri. Di che discutono?
Ah certo, Rossi ha preso paga per colpa di una gomma difettosa che pero' non aveva difetti. Del resto come dice Cereghini "SICURAMENTE non e' colpa del pilota, E' FUORI DISCUSSIONE" e ci mancherebbe pure.
Pero' intervistano Brivio che non sta al gioco:
"Forse e' una questione di regolazioni che abbiamo cambiato, la nostra moto non ha fatto lavorare bene le gomme"
E no dai cazzo, cosi' non va bene!! Vale e' il mago del set up! Coi suoi trucchi giro in 51 basso al Mugello con la Vespa ET3 di mio cuggino. Dai Paolone mostragli la panza.
Paolone "Magari e' una questione di temperature..."
Brivio "Ma no oggi faceva abbastanza caldo"
Sudore "Troppo?"
Brivio "No"

Eccheccazzo
Panzone "Pero' stamattina faceva piu' freddo"
Brivio "Ma per la gara la temperatura era a posto"
Barbone "..."
Brivio "..."

Vabbe'. Rifacciamoci con Uccio che ne sa a pacchi: "La gomma non e' andata mai in temperatura".
Bon a posto cosi'. Prendiamo per buono quanto dice l'amichetto. La versione ufficiale e' che in barba a quanto dice il team manager di Rossi c'e' stata una gomma che per dispetto non voleva andare in temperatura, set up perfetto e guida che non si discute.
Ma Brivio pero'... no si passa ad altro.

Sorrisi a denti stretti e felicitazioni ipocrite per il ritorno di Stoner. Ovviamente NESSUNO fa pubblica ammenda per le altrettanto pubbliche accuse al pilota australiano.
Ricordiamo le piu' eclatanti:
Cereghini: gli fa schifo correre
Pernat: deve scusarsi con gli sponsors e poi non ha niente
Meda: sente la pressione psicologica e rifiuta di curarsi
Pasini: Rossi lo ha mandato all'ospedale
Melandri: il suo problema son le due Yamaha la' davanti
Porta: somatizza le sconfitte.
La risposta? NULLA. Niente di niente.
Anzi.
Alberto Porta, in un rigurgito d'orgoglio ci riprova chiedendogli se "a livello umano (leggi psicologico) ha trovato le risposte che cercava" Un modo sottile per dire che il problema era di testa.
Sara' perche' Stoner non capisce l'inglese di Porta o forse sara' perche' non sa le cazzate che son state dette dal tipo di fronte a lui, sta di fatto che risponde parlando delle diete che ha provato e degli alimenti che pare gli diano fastidio.
Ora ci manca solo che in risposta alla buona prestazione di Stoner si inventino che cio' conferma che prima non aveva niente come gia' qualche bimbominkia spara sui vari portali.
Eh si perche' se uno sta male e poi guarisce non puo' andare meglio. Vedrete che alla prima prestazione opaca di Casey gli rinfacceranno che era tutta una messinscena. Vero Pernat?
E poi chissenefrega di uno che dopo oltre 2 mesi di assenza torna e arriva 2°? Solo Simoncelli. Molto piu' importante trovare un alibi a Rossi perche' non esiste che arrivi a oltre 20" dal compagno! Ci sara' un sabotaggio come minimo!! E Simoncelli ancora una volta chiede che si aspetti un attimino prima di giudicare. Si si hai ragione gli dicono, ma poi Cereghini spara che comunque sia c'e' un problema tecnico... parole al vento.
E se il piu' saggio in studio e' un bizzarro ventenne abbiamo gia' detto tutto.

E invece no perche' poi finalmente Rossi si degna di parlare, a 7 giri dalla fine della 125 (cioe' oltre un'ora dopo il Gp) e parla di set up sbagliato. Notare che usa il pronome "noi", perche' giustamente un assetto e' scelto in base soprattutto alle sensazioni e indicazioni del pilota.
Come a Indianapolis la montagna di ipotesi fantasiose si sgretola. Le fantasticherie messe in onda per non dire che Rossi ha sbagliato o non ha fatto bene vengono spazzate via dallo stesso Rossi., che quando sbaglia lo ammette, cosa sconosciuta ai merdanti di merdaset.

Ma Paolone non demorde: "Forse ci metti piu' tempo perche' usi la tua enorme esperienza!" Sguardo sbalordito di Rossi "Veramente a Misano la moto era a posto da subito ed eravamo veloci in tutte le sessioni."
Del resto se uno e' a posto col set up non ci perde ore senza trovarlo, non e' poi che Lorenzo tiri a sorte...
Per fortuna Rossi e' piu' onesto della Banda Bassotti 1-0.
"Il nostro problema e' che scaldiamo un po' troppo la gomma" 2-0 dedicato a Uccio che aveva detto esattamente il contrario. Fortuna che gli sta dentro le mutande da mattina a sera.
Non e' che ci volesse molto eh! Se col freddo Rossi non aveva problemi e col caldo si, e' un po' difficile che la gomma non vada in temperatura. Ma si sa, questi di moto o gomme non sanno assolutamente nulla, nonostante Sudore Beltramo si vanti che "son 30 anni che seguo il motomondiale, qualcosa l'avro' imparata credo"

Ma anche no.

20 commenti:

  1. LOL. Non avevo visto fuorigiri e per un momento mi avevi quasi convinto che avessero fatto ammenda :P Cmq diamogli atto a questi poveretti che almeno un paio di volte hanno detto qualcosa del tipo "Stoner ha messo a tacere tutte le voci che lo volevano finito". Almeno quello... certo che è davvero pochino per un pilota che è stato fermo quasi due mesi ed è tornato rischiando di vincere, è davvero uno scandalo che non gli vengano riconosciuti i meriti che ha.

    RispondiElimina
  2. Peccato che quelle voci le avevano messe in giro anche loro :)

    RispondiElimina
  3. Boa74: Voto 10 e lode, Genio, del male! :D

    Perchè non fai le pagelle di fine gara? Giusto per ghignarsela un pò di più!

    RispondiElimina
  4. E' un'idea, anche se preferirei dare i voti a chi le pubblica le pagelle, tipo Terruzzi.

    A proposito di sportmerdaset e' appena finito controcampo dove Cereghini ha detto ANCORA che Rossi aveva una gomma difettosa.

    Subito dopo han mandato in onda l'intervista dove lo stesso Rossi dice che la gomma non lavorava bene "probabilmente per problemi di setting"

    Credo che sia la prima volta che un pilota viene giustificato dai media piu' di quanto faccia lui stesso. Poi 'sta cosa della gomma difettosa se la sono inventata di sana pianta a fuorigiri prima ancora di sentire il pilota.

    RispondiElimina
  5. tra post e commenti non posso che genuflettermi.
    anche a me non è sfuggito quel maldestro tentativo di manipolazione della realtà messo in atto da beltramo riguardo alla vicenda iannone.
    sembrano personaggi partoriti dalla tua fantasia per farci divertire: ogni volta vanno oltre le tue stigmatizzazioni.
    farseschi.

    RispondiElimina
  6. Divertente, dissacrante, caustico.
    Tornerò a leggerti volentieri ;-)

    RispondiElimina
  7. Come al solito devono mantenere l'immagine del mito nell'immaginario collettivo.. solo così si manterranno i milioni di euro di introiti dell'enorme merchandising di rossi!!

    Credetemi da tifoso di Rossi è ancora peggio assistere a questa schifosa disinformazione!!
    Rossi negli ultimi anni è anche migliorato (come carattere intendo) e a mio parere dice le cose per come stanno.. ci pensano i giornalisti a rovinare tutto dovendo sempre e per forza idolatrarlo quando vince e cercare cause astruse quando perde!! ma tanto il loro non è un comportmento da bimbominkia o fanboy.. è tutto montato a regola d'arte per l'interesse economico che il mito di rossi porta alle casse di chi ne cura l'immagine!
    Come in ogni altra cosa.. anche nel motociclismo funziona così... noi del popolo siamo mucche e chi tiene le leve del potere ci munge in tutti i modi possibili avvalendosi dell'informazione per fuorviare l'italiano medio!

    Ragazzi lo stanno facendo anche con simoncelli.... Rossi è nelle fasi finali della carriera e c'è bisogno di un altro idolo..
    In questo articolo:
    http://www.motoblog.it/post/20819/caso-biaggi-simoncelli-le-precisazioni-del-corsaro
    C'è scritto di come sembra abbiano "ritoccato" i tempi di simoncelli per pubblicizzare meglio il suo debutto in SBK e fargli fare una figura migliore...

    Stiamo attenti perchè cercano la vaselina per continuare a darcelo ancora da dietro anche per il dopo-Rossi!!

    che tristezza.. per me che mi reputo un vero tifoso di Rossi ( e non un fanboy pompato dai media) tutto questo è deprimente!

    RispondiElimina
  8. questo blog è un'oasi felice

    RispondiElimina
  9. più che un'oasi felice e un posto dove si dice la verità e non le sporche menzogne dettate dal leccaculismo e interessi. bravi

    RispondiElimina
  10. Indovinate l'autore di queste righe:

    "Non ci resta che ammettere con sincerità che se c’era una cosa di cui aveva bisogno era proprio una sosta come questa. Alla faccia di chi, a fronte della sosta, ha inventato qualsiasi boiata per convincerti che l’austraiano era finito. Noi, con orgoglio, siamo felici di non essere caduti nella trappola del periodo in cui si son sentiti “liberi tutti” e di riaccogliere Stoner con la serenità di chi ci ha creduto e la passione di chi apprezza le corse."

    Parole: Guido Meda
    Musica: Vaffanculo di Masini

    RispondiElimina
  11. Comincio a pensare che Guido Meda sia schizofrenico per davvero....

    RispondiElimina
  12. Anche perche' NELLA STESSA FRASE dice che "bisogna ammettere" che della sosta aveva bisogno e contemporaneamente che i discorsi sulla stessa erano boiate.

    RispondiElimina
  13. Visto che tra i nuovi sostenitori c'e' un certo "guidomeda", ammesso e non concesso sia quello vero, riporto qui il mio commento in attesa di moderazione sul sito sportmerdaset:

    "Caro Guido
    vorrei chiederti a chi ti riferisci quando scrivi "Noi, con orgoglio, siamo felici di non essere caduti nella trappola del periodo in cui si son sentiti “liberi tutti”" perche' francamente dalle vostre telecronache, da fuorigiri e dai servizi sui tg non si e' capito.

    Avete detto da subito che Stoner aveva "problemi psicologici" che "sentiva la pressione" che "somatizza le sconfitte" e non ho mai, ripeto mai sentito te o qualcuno dei tuoi colleghi contraddire queste parole.

    Avete ospitato gente che ha accusato Stoner di fingere (Pernat), che ha riso dei suoi problemi (Pasini) o che si e' vendicata delle paghe prese (Melandri) e MAI una voce si e' levata dal coro di queste pubbliche accuse al pilota australiano.
    L'avete paragonato piu' volte a Spencer per delinearne i tratti di pilota finito all'improvviso. E ora?

    Bastava dire "scusate ci siamo sbagliati", capita. Ma dire che voi l'avete difeso e' troppo: la maggior parte delle voci contro Stoner sono partite dalle vostre trasmissioni.
    La gente non e' scema, il web e' pieno di commenti di chi se ne e' accorto.
    Insistendo su questa linea fate una figura peggiore.

    Saluti"

    RispondiElimina
  14. Fa piacere sentire che rossi si prende la responsabilità dei suoi errori senza cercare troppe scuse, due anni fà avrebbe iniziato a piangere dando corda a quel branco di ubriaconi.
    C'è da dire che ha ancora un discreto margine di vantaggio su lorenzo, due dei suoi rivali principali sono praticamente fuori dai giochi, ed ormai ha esaurito le giustificazioni(a meno che nn decida di tornare sulla questione dell'elettronica).

    RispondiElimina
  15. se è quello vero un punto per lui!
    :)))
    forse ti ha lanciato un messaggio sottile...
    sicuro che siano tutti sulla stessa lunghezza d'onda e che vadano d'amore e d'accordo, in quella rete dal target subumano?
    ;)

    ricorda che i numeri danno loro ragione, ma l'uomo ed il professionista, fortunatamente, non coincidono mai del tutto.

    RispondiElimina
  16. Gli auguro (indipendentemente dal fatto che sia un falso o meno) che il giornalista e l'uomo non solo non coincidano, ma siano totalmente differenti.

    Pero'...

    Pero' ecco io a questi giochetti non mi presterei per "far numero" e mi limiterei a dire le cose come stanno. Meglio una cronaca con poco commento che un commento (di parte) che annega tutto: gara, notizie, voci di mercato, tempi sul giro, in un unico brodo da far tracannare al popolino.

    P.S.
    Ho letto con interesse i tuoi post sulle tue scorribande ufficiali e domenicali ;)
    La penso come te sia sul "fare finta" sia sui risultati.
    In moto non si va da nessuna parte (in termini prestazionali) se non si prendono rischi enormi perche' gia' il fatto di trovarsi su una strada pubblica con 2 ruote e 100/150cv sotto il culo vuol dire esporsi a pericoli seri ma spesso sottovalutati. Non esiste l'andare forte con prudenza. Si va piano semmai, e' diverso.
    Anche quando si pensa di essere prudenti si rischia comunque parecchio, semmai la presunta prudenza e' una scusa.

    Io da diversi anni non dico piu' "sono prudente e uso la testa". Semmai ammetto candidamente che "ho paura" mi sembra piu' onesto.

    RispondiElimina
  17. http://www.youtube.com/watch?v=Xs4O3yaKF58

    chapeau, guido.

    RispondiElimina
  18. lol

    certo i Cugini Merda non ci vanno leggeri :)
    Quoto Paolo che fa si e no 2 battute, il resto e' la pura verita'.

    RispondiElimina
  19. per me rossi è buo.......
    e uccio è sua moglie.......
    è per quello che non ha ben chiaro, nonostante siano 15 anni che è al box di rossi, l'andamento delle gare

    RispondiElimina
  20. Stoner x l'ennesima volta ha dimostrato di essere un pilota "Vero" un "Professionista" e non giullare di italia 1.

    RispondiElimina